Tiro con arco

Tiro con arco dimostrazioni e corsi a Norcia (PG), la durata delle dimostrazioni è di circa 2 ore, indicati per chi si vuole avvicinare al tiro con arco e provare a tirare, anche per bambini da 7 anni in poi, per semplici appassionati. Questi stage possono essere attivati per un minimo di 2-4 partecipanti anche personalizzando le date.

Tiro con arco storico

I corsi base di tiro con arco hanno la durata di 2 o 3 giorni, sono indicati per chi vuole imparare a tirare con l’arco e gestire in autonomia delle lezioni, indicati per insegnanti, educatori, animatori, gestori o operatori di agriturismi, operatori culturali, insegnanti di scienze motorie, formatori.
I corsi di tiro con arco possono essere attivati per un minimo di 4 partecipanti anche personalizando le date.

Arco storico in osage

Di seguito il link di alcune date indicative.

Modulo di contatto per informazioni.

Tiro con arco istintivo stage

Stage di tiro con l’arco istintivo, tipologia di tiro utilizzata sin dai tempi dell’uomo preistorico, passando per il medioevo fino ai nostri giorni.

Con la padronanza del tiro istintivo è possibile colpire l’obiettivo senza l’utilizzo dei mirini, utilizzando le capacità mentali di astrazione, coordinamento e velocità, appunto per questo si dice istintivo, il tiratore istintivo non conosce le distanze dal bersaglio.

Per questi motivi il tiro istintivo con l’arco è quello più adatto come tecnica di sopravvivenza.

 

Tiro con arco istintivo la tecnica

Il tiro con l’arco istintivo. è una tipologia di tiro con l’arco senza l’ausilio del mirino, consiste nel mettere a fuoco il bersaglio, precisamente il punto dove andrà ad impattare la freccia e concentrarsi su di esso.

Tiro con arco storico, tiro senza mirino

Il tiro istintivo necessità di allenamento ed esperienza, ma è molto efficace nell’applicazione venatoria, in quanto le distanze sono sconosciute; inoltre il tiro non avviene sempre in piano e a distanza nota, ma ci possono essere delle pendenze, il bersaglio si può trovare in salita o in discesa, oppure si può trovare al termine di una galleria di alberi o lungo una vallata, l’influenza della luce del sole o l’ombra in prossimità del bersaglio, tutti questi fattori ingannano l’arciere circa le reali distanze, per questo è importante l’allenamento.

Questo tipo di tiro istintivo è quello che facevano i nostri antenati, dall’uomo preistorico, passando per il medioevo e fino ai nostri giorni.

Corso base di tiro con l’arco a Norcia

Si è svolto il corso di tiro con l’arco istintivo a Norcia (PG), il corso è durato 3 week-end all’insegna del divertimento e relax, le prove di tiro con arco sul campo scuola sono state fatte utilizzando vari bersagli FITARCO, FIARC, arco storico e  anche divertenti, l’ultima lezione degli arcieri è stata fatta sul percorso boschivo con animali in 3D ai casali di Serravalle della 11Boar.

L’istruttore di tiro con l’arco Giuseppe Fasulo, che ha seguito gli arcieri per tutto il corso è rimasto soddisfatto della motivazione e applicazione degli allievi, raggiungendo dei discreti risultati in poche settimane.

Tiro con l'arco in ginocchio

Nel tiro con l’arco istintivo, ossia il tiro senza mirino, ci sono svariate situazioni in cui l’arciere deve tirare, ad esempio in mezzo al bosco, è possibile che l’arciere sia costretto ad avere posizioni particolari come il tiro in ginocchio, questo è dovuto alla posizione del bersaglio e conformazione del terreno, l’importante è mantenere la stabilità di tutto il corpo, di seguito alcune posizioni dell’istruttore Fasulo Giuseppe assunte durante il tiro, utilizzando un arco primitivo in olmo nella prima foto e nel secondo un arco primitivo in osage.


 

Atl-atl prove di tiro

Atl-atl attrezzo preistorico precursore dell’arco.
Grazie a questa arma, l’uomo preistorico è riuscito a cacciare prede molto grandi a distanze tali da non ferirsi.

Alcune popolazioni indigene lo usano ancora oggi.

E’ uno strumento da caccia, molto facile da costruire, ma ci vuole pratica per poter maneggiarlo al meglio.