Sibillini Survival Basic

Date attivate
21-22-23 agosto 2015
18-19-20 settembre 2015

Hai mai fatto un corso di survival, vuoi provarlo con noi ?

Chi può farlo: questo corso di survival è adatto a tutti, da 16 anni in poi.

Durata
: da venerdì pomeriggio  a domenica pomeriggio, se vuoi puoi iniziare da sabato mattina per il corso di due giorni.

Dove: sui Monti Sibillini

Programma:

  • abbigliamento ed equipaggiamento in montagna, kit di survival
  • uso degli strumenti da taglio, i nodi per i rifugi
  • approntamento di un rifugio di emergenza “lo shelter”
  • gestione del fuoco con firesteel
  • mangiamo intorno al fuoco con la cucina trappeurs
  • escursione sensoriale in notturna; secondo giorno
  • escursione in quota con l’applicazione delle tecniche di orientamento
  • esercitazione di autosoccorso
  • ritorno al campo base e approntamento di rifugi con materiale reperibile di origine naturale
  • metodo naturale di filtrazione e potabilizzazione dell’acqua
  • tiro con attrezzi primitivi (arco, atl, bastone da lancio)
  • allestimento di un passaggio in corde orizzontali il ponte tibetano
  • segnalazioni di emergenza per aeromobili.

 

come si costruisce un rifugio naturale

www.sopravvivenza.net

 

I cuccioli di capriolo

Non toccare i cuccioli di capriolo o daino

Nel periodo primaverile e estivo è possibile trovare dei piccoli di capriolo o daino soli e accovacciati, al riparo dell’erba alta, nelle campagne, all’interno di campi, nelle radure o nei boschi.


http://www.eticamente.net/42402/non-toccate-quei-cuccioli-di-capriolo-lappello-per-tutti.html

Per non attrarre i predatori, le mamme non gli stanno vicino, ma li allattano più volte durante il giorno, rimanendo separati per il resto del tempo.

E’ indispensabile astenersi dal raccogliere o addirittura solo toccare e accarezzare i cuccioli di capriolo. Il semplice contatto, infatti, imprime l’odore dell’uomo e la madre non li riconoscerà più.

Quello che può sembrare un gesto generoso in realtà si rivela pericoloso fino a compromettere la sopravvivenza del cucciolo.

Per informazioni chiamare:
Corpo Forestale dello Stato
Polizia Provinciale

http://www.parks.it/parco.colfiorito/dettaglio.php?id=31104

Puliamo le marcite 17 maggio 2015

Appuntamento ore 09:30 Casetta dei Pescatori (Ex depuratore)

Un primo significativo passo verso il restauro e la fruibilità dei suoi mulini; passo indispensabile per riportare la popolazione nursina ed i suoi turisti e pellegrini a ripercorrere lo splendido paesaggio lasciatoci da Madre Natura e dall’inteligente opera dei nostri avi e dei Monaci Benedettini.

La manifestazione è aperta a tutti ed in particolare viene proposta alle associazioni locali, sia culturali che sportive o di volontariato: il rispetto della natura e della nostra storia è alla base di qualsiasi attività umana positiva.

Sabato 16 il Mulino Cecconi verrà aperto alle visite. Ove possibile verrà data dimostrazione pratica del suo funzionamento.

Domenica 17 ci si trova il mattino per pulire le Marcite raccogliendo quanto abbandonato dagli ignoranti. Appuntamento a partire dalle ore 9:00 presso la Casetta dei Pescatori.

Iniziativa proposta dall’ associazione Pro-Marcite di Norcia

Survival Basic Start 22-23-24 maggio 2015

 

Prossimo corso di introduzione al survival a maggio 2015

Primo giorno

Mattina
Arrivo dei partecipanti, briefieng, compilazione schede corso.

Pausa pranzo

Pomeriggio
Tecniche di escursionismo, tecniche di orientamento con la bussola e cartina, tecniche di accensione del fuoco, costruzione rifugi con elementi naturali.
Cena.

Secondo giorno

Mattina
Sveglia e colazione, nozioni di costruzione e prove di tiro con l’arco, segnalazioni di emergenza.
Pranzo
Cucina trapper.
Pomeriggio
Allestimento di un ponte tibetano, debriefing e consegna attestati,
orientamento senza bussola, impariamo a conoscere gli elementi naturali per orientarci, come il sole, le stelle, le piante.
Cena
Cucina trapper.
Sera

Marcia notturna, impariamo a muoverci al buio o con poca luce naturale, le sensazioni e il coordinamento in mezzo alla boscaglia. Pernottamento nei riifugi costruiti.

Terzo giorno

Mattina
Sveglia e colazione, montaggio di una teleferica, i nodi che servono, tipologia delle corde utilizzate.
Pranzo
Cucina trapper, metodologie della cucina americana, ricette.
Pomeriggio

Psicologia e gestione del gruppo, tecniche  di superamento e attraversamenti  di  ostacoli  artificiali: ponte  tibetano, ponte tirolese, percorso  di sopravvivenza debriefing e consegna attestati certificato Settore Survival CSEN

PER CHI VUOLE PUO’ ANCHE FARE IL CORSO DI DUE GIORNI PARTENDO DA SABATO.

Il Mulino delle marcite di Norcia

 

Il Mulino Cecconi delle marcite di Norcia

Sono attive le visite guidate al mulino Cecconi, che si trova alle marcite di Norcia (PG).

 Mulino Cecconi alle marcite di Norcia
Mulino Cecconi

 

Il mulino Cecconi (dal nome dei suoi ultimi proprietari) è l’unico funzionante dei 4 mulini ristrutturati nell’area delle Marcite di Norcia, dove, intorno al XIV secolo ne furono costruiti ben 14, rimanendo attivi fino alla fine degli anni 50 del secolo scorso.

 la macina del mulino
Interno del mulino, la macina

 

Come tutti i mulini della Valnerina, appartiene al tipo più antico e semplice delle macchine idrauliche, quello a ruota orizzontale, collocata in un vano seminterrato sottostante al mulino.

 La casa dove viveva il mugnaio
La casa del mugnaio

 

All’interno dell’edificio, oltre a poter ammirare i meccanismi della macinazione ancora perfettamente funzionanti, attraverso pannelli, attrezzi ed illustrazioni, si può ripercorrere la storia dei mulini e dei mugnai della Valnerina.

 macina e tramoggia
La macina funzionante e la tramoggia

Un tuffo nel passato per rivivere l’atmosfera di fervore vitale che questi “piccoli borghi” trasmettevano.

 macina a mano
macina a mano e strumenti vari

 

Si organizzano visite guidate tutto l’anno per informazioni e prenotazioni potete contattarci.

Sibillini Survival Week-End 18-19 aprile 2015

SURVIVAL WEEK-END (consigliato per adulti o ragazzi almeno 16 anni)

Programma tipo 2 giorni

1° giorno

Mattina briefing, nozioni di abbigliamento outdoor, equipaggiamento.

Pausa pranzo cucina trapper.

Pomeriggio costruzione di rifugi di emergenza, kit di sopravvivenza,nozioni di primo soccorso.

2° giorno

Mattina sveglia e colazione, nozioni di costruzione e prove di tiro con l’arco, da un pezzo di legno, ricaviamo un attrezzo utilizzato dai nostri antichi progenitore, come si realizza la corda per l’arco, il tiro da caccia istintivo.

Pranzo cucina trapper.

Pomeriggio corde e nodi, tecniche progressione su corde orizzontali, debriefing e consegna attestati.

Rilascio attestato di frequenza certificato Settore Nazionale Survival CSEN