Costruzione igloo degli inuit

How To Build an Igloo

Original film footage on how to build a real Igloo.

Pubblicato da Outdoor Revival su Lunedì 29 ottobre 2018

In questo video vediamo come gli Inuit progettavano e costruivano gli igloo, che è un rifugio semipermanente, veniva utilizzato quando gli Inuit dovevano andare a caccia quindi come una sorta di campo-base.

Igloo – bushcraft

Si comunica che dal nuovo anno 2020, inizieranno i corsi di bushcraft sulla neve. Tutti i week-end durante i mesi di gennaio a febbraio, previo innevamento.

L’attività viene svolta nello splendido paesaggio naturale Parco Nazionale dei Monti Sibillini.

campo base igloo

Costruzione di igloo sulla neve con pernottamento all’interno utilizzeremo la stessa tecnica degli Inuit con la sega da ghiaccio.

fasi di costruzione

Avvicinamento alla zona di costruzione con le racchette da neve.

igloo terminato

Si consiglia un abbigliamento escursionistico invernale.

Per un gruppo di almeno 4 persone possiamo personalizzare le date.

Per partecipare inviarci un e-mail.

RACCHETTE DA NEVE

Antico strumento utilizzato dagli indiani canadesi per spostarsi tra le foreste, oggi utilizzate per escursionismo.

IMPARIAMO A USARE LE RACCHETTE

Le racchette hanno un regolazione in lunghezza a seconda dello scarpone, prima si prova la misura dello stesso, poi si allacciano sul puntale fissando la punta dello scarpone tramite le cinghie anteriore e poi sulla caviglia dello scarpone fissando le cinghie posteriori ben strette, altrimenti lo scarpone scivola via dalla racchetta.

Quando si cammina su terreno pianeggiante la racchetta da neve va tentuta con il tallone libero, sbloccandolo tramite un apposito fermo, questo permette di non affaticare troppo le gambe, un pò come lo sci da fondo, quando si cammina le gambe sono un pò divaricate rispetto al passo normale, questo per evitare di inciamparsi a causa delle racchette che si toccano tra di loro, dopo circa 10 minuti che si prova a camminare si impara subito il loro utilizzo.

Sui pendii si deve bloccare l’alzatacco che si trova nella parte posteriore della racchetta, questo permette di facilitare la salita e di sforzare in modo minore i muscoli della gamba, in particolare il polpaccio.Quando si affronta la discesa, si consiglia di bloccare la parte anteriore della ciaspola e di poggiare prima il tacco e poi la punta della racchetta.Sulle salite e discese ripide, sfruttare al massimo i ramponcini che si trovano sotto le racchette da neve, facendoli aderire bene sul manto nevoso, gli stessi offrono un adeguata azione frenante in caso di bisogno.

Evitare di camminare con le cisapole su terreni non innevati o misti a roccia in quanto si potrebbero danneggiare.

Utile attrezzi da portare integrandole con le racchette da neve sono i bastoncini telescopici, che permettono di avere un maggiore equilibrio sulla neve, in particolare sui pendii scoscesi.

Le racchette che usiamo noi per le escursioni sui Monti Sibillini, le proviamo da anni e sono un ottimo acquisto come durata e qualità/prezzo:

RACCHETTE DA NEVE TSL 206 RANDO KIWI
racchetta neve

Racchetta da neve TSL 206RACCHETTE DA NEVE TSL 206 RANDO KIWI

ciaspola

Racchette da neve 226RACCHETTE DA NEVE TSL 226 RANDO ROSSO

Igloo Experience 2019

Locandina dell'igloo experience sui Monti  Sibillini.
Locandina Igloo Experience

Igloo Experience edizione 2019, un esperienza magica che vi coinvolgerà nello splendido paesaggio dei Monti Sibillini, vi aspettiamo con partenza a Norcia per sabato 23 febbraio.

Impareremo a costruire gli igloo con la tecnicha degli Inuit e dormiremo nei nostri igloo sotto il cielo stellato dei Monti Sibillini.

Racchette da neve per escursioni

Finalmente è arrivata la neve, ed è possibile fare delle bellissime escursioni, in montagna o nelle splendide vallate, passeggiare tra i boschi.

Ed ecco degli strumenti utilissimi per camminare sulla neve senza affondare, le racchette da neve, chiamate anche ciaspole.

Grazie ad esse possiamo muoverci in perfetta sicurezza negli ambienti innevati, non c’è bisogno di una tecnica particolare, dopo circa 10 minuti sapete come muovervi.

Sembra che le racchette da neve siano state inventate dagli indiani Uroni, per spostarsi tra le foreste del Nord America, anche con carichi consistenti, erano fatte di legno e molto grandi.

Di seguito alcune racchette fatte durante i nostri corsi, osservate il particolare dell’allacciatura del piede alla racchetta, il tallone rimane libero e non vincolato con la stessa.

ciaspole di legno
Ciaspole in legno di nocciolo

Gli abitanti delle vallate alpine, anticamente utilizzavano questi accessori per spostarsi di villaggio in villaggio.

Oggi le moderne racchette da neve sono fatte di un materiale plastico molto resistente, con dei piccoli ramponcini per la stabilità anche su neve ghiacciata e con possibilità di allacciarli ai nostri scarponi.

Escursioni con ciaspole Parco Nazionale Monti Sibillini

Fino ad ora ho usato sempre racchette TSL per spostarmi sulla neve nelle mie escursioni invernali tra i Monti Sibillini, sono un buon compromesso tra qualità e prezzo, le consiglio a tutti i neofiti ed esperti.

Attenzione usare scarponi da trekking per le ciaspole.

racchette da neve
Ciaspole

Tsl 206 Rando, Racchetta da Neve Unisex – Adulto, Limone, 52 kg/120 kg

Le TSL 206 sono indicate per persone fino a 70 kg, quindi principalmente donne o ragazzi.

 

racchette da neve
Ciaspola

Tsl 226 Rando, Racchetta da Neve Unisex – Adulto, Rosso, 50 kg/120 kg

Le TSL 226 sono indicate per gli  uomini e riescono a supportare un peso di 120 kg.

Quando si cammina in piano, si consiglia di sganciare la parte posteriore della ciaspola in modo che si sforzano meno le gambe ed il tallone del piede è libero di muoversi, come lo sci di fondo.

Quindi non vi resta che divertirvi sulla neve, buona escursione !