Genziana liquore

Come tutti gli anni o quasi, in questo periodo autunnale, mi dedico a fare un pò di liquori con piante bushcraft, vediamo come fare il liquore di genziana.

Radici di genziana

Il liquore di genziana è un amaro digestivo (per me il migliore, risolve ogni situazione!) .  

Si utilizza la radice della pianta, che deve essere preparata. Se disponete di radici grezze, bisogna lavarla bene tagliarla a striscioline e fatta seccare in un posto buio. Una volta pronta potete usarla per farne il liquore. 

Ingredienti:

150g di genziana essiccata
1/2 l  di alcool per liquori
1\2l di acqua
2l di vino bianco
600g di zucchero

Mettere a macerare la genziana nel vino per 30gg. Passati i 30 gg filtrate .

Preparato ora uno sciroppo di acqua e zucchero e lasciatelo freddare benissimo.

Una volta freddo, aggiungerlo al vino aromatizzato e  aggiungete anche l’alcool.

Mescolate bene e imbottigliate. Potete berla dopo 2 mesi dall’imbottigliamento, avrete un amaro digestivo veramente eccezionale.

Bottiglie genziana

Dove prendere le radici di genziana, essendo una pianta protetta è vietato raccoglierla, pertanto vi consiglio dove poterla acquitare, ecco il link: RADICE DI GENZIANA

Topinambur

Il topinambur (Helianthus tuberosus) questa pianta originaria del Nord America possiede numerose proprietà, oltre che nutrizionali, anche un toccasana per la salute.

radice di topinambur

Svolge una funzione attiva nella regolazione della diabete, colesterolo, aumenta l’allattamento, rinforza il sistema immunitario.

Contiene una certa quantità di carboidrati, potassio, numerose vitamine tra cui la famosa vitamina C, inulina,

Può essere mangiato crudo in insalata o cotto al forno come le patate.

radici pulite e lavate

Se cotte al forno tagliatele a fettine, condite con sale, olio e spezie.

Mettete in forno per 30 minuti a 180 gradi.

cotto al forno