Capriolo tracce

Il capriolo viene detto il fantasma del bosco. Mentre stavo nel bosco ho incontrato questo strano segno, dopo aver ispezionato la zona ho notato delle fatte di capriolo. In base quindi all’altezza dello scortecciamento da terra ed essendo un albero molto esile, ho potuto constatare che si trattava di capriolo maschio. Solitamente usano questi punti …

Esami istruttori survival CSEN

Si è svolto questo fine settimana, l’esame per istruttori di survival CSEN, con la scuola di Sopravvivenza Sibillini Adventure e la partecipazione straordinaria della Sardinia Survival School, zona Castelluccio di Norcia e Forca di Ancarano di Norcia, l’esame ha previsto un percorso di circa 40 km, la costruzione di rifugi sulla neve, prove di potabilizzazione …

Ciavardello

Il Ciavardello appartiene alla famiglia delle Rosaceae, è un albero alto 15-20 m oppure un arbusto alto 1-7 m, con chioma globosa, irregolare e densa, appiattita. L’aggettivo “torminalis” deriva dal fatto che tormina significa colica, infatti i suoi frutti venivano usati per trattare la colite. Il tronco, che ha la corteccia liscia grigio-bruna macchiata da …

Rosolaccio

Ho raccolto nel mese di giugno i petali di papavero selvatico o rosolaccio e li ho messi a seccare, sono diventati di un rosso scuro, anche se ne ho raccolti tanti, in essiccamento si sono più che dimezzati, quindi la raccolta deve essere abbondante. Caratteristiche generali papavero selvatico II Papavero selvatico, pianta erbacea annuale spontanea …

Camomilla selvatica

Nel periodo estivo, si nota maggiormente le infiorescenze della camomilla bastarda (Anthemis arvensis L.), ne ho trovata in varie zone sotto l’appennino umbro a circa 700 metri di quota, ho fatto seccare i fiori per qualche giorno e poi, l’ho messa in un barattolo ermetico. Questa camomilla bastarda ha le stesse proprietà della camomilla classica …