Archivi categoria: Equipaggiamento

Ricetrasmittenti Midland

Le ricetrasmittenti Midland sono degli ottimi strumenti, per attività esterne.

Come ad esempio escursionismo, canoa, ciaspolate e tutte quelle attività che si svolgono all’aperto.

La stessa marca è una garanzia, con queste radio potete usare due bande sia PMR (fino a 5 km) che LPD (per trasmissioni più corte).

Di seguito il link consigliato per l’acquisto:

Midland G7 Pro Kit Radio Ricetrasmittente Walkie Talkie Dual Band 8 Canali PMR446 e 69 Canali LPD – 2 Ricetrasmettitori, 2 Set Batterie Ricaricabili, Caricatore Doppio con Alimentatore, 2 Clip Cintura

Bahco sega pieghevole

Per un bushcrafter, la sega da potatura è un ottima scelta da portare nel proprio equipaggiamento.

Abbiamo provato questo tipo la Bahco della Lapponia, ed è un buon compromesso, per tagliare rami, anche di un certo diametro.

E’ possibile costruire con una certa velocità il proprio rifugio temporaneo con materiale naturale.

Bahco Laplander

Sotto trovate il link che consigliamo per il suo acquisto:

BAHCO IR396-LAP

Leatherman Signal

Un nuovo modello della Leatherman, con un nuovo colore accattivante costruito per gli appassionati di sopravvivenza e dell’outdoor

Oltre ai classici utensili dei coltelli Leathermna, abbiamo anche un acciarino ed un fischietto.

Leatherman Signal

Di seguito il link che consigliamo per acquistarlo:

LEATHERMAN Leather Signal, Unisex, Blu Acqua, Taglia Unica

Abbiamo anche inserito un video del suo utilizzo.

RACCHETTE DA NEVE

Antico strumento utilizzato dagli indiani canadesi per spostarsi tra le foreste, oggi utilizzate per escursionismo.

IMPARIAMO A USARE LE RACCHETTE

Le racchette hanno un regolazione in lunghezza a seconda dello scarpone, prima si prova la misura dello stesso, poi si allacciano sul puntale fissando la punta dello scarpone tramite le cinghie anteriore e poi sulla caviglia dello scarpone fissando le cinghie posteriori ben strette, altrimenti lo scarpone scivola via dalla racchetta.

Quando si cammina su terreno pianeggiante la racchetta da neve va tentuta con il tallone libero, sbloccandolo tramite un apposito fermo, questo permette di non affaticare troppo le gambe, un pò come lo sci da fondo, quando si cammina le gambe sono un pò divaricate rispetto al passo normale, questo per evitare di inciamparsi a causa delle racchette che si toccano tra di loro, dopo circa 10 minuti che si prova a camminare si impara subito il loro utilizzo.

Sui pendii si deve bloccare l’alzatacco che si trova nella parte posteriore della racchetta, questo permette di facilitare la salita e di sforzare in modo minore i muscoli della gamba, in particolare il polpaccio.Quando si affronta la discesa, si consiglia di bloccare la parte anteriore della ciaspola e di poggiare prima il tacco e poi la punta della racchetta.Sulle salite e discese ripide, sfruttare al massimo i ramponcini che si trovano sotto le racchette da neve, facendoli aderire bene sul manto nevoso, gli stessi offrono un adeguata azione frenante in caso di bisogno.

Evitare di camminare con le cisapole su terreni non innevati o misti a roccia in quanto si potrebbero danneggiare.

Utile attrezzi da portare integrandole con le racchette da neve sono i bastoncini telescopici, che permettono di avere un maggiore equilibrio sulla neve, in particolare sui pendii scoscesi.

Le racchette che usiamo noi per le escursioni sui Monti Sibillini, le proviamo da anni e sono un ottimo acquisto come durata e qualità/prezzo:

RACCHETTE DA NEVE TSL 206 RANDO KIWI
racchetta neve

Racchetta da neve TSL 206RACCHETTE DA NEVE TSL 206 RANDO KIWI

ciaspola

Racchette da neve 226RACCHETTE DA NEVE TSL 226 RANDO ROSSO