Educazione Ambientale di emergenza per le scuole

Il progetto EADE (Educazione Ambientale di Emergenza) è un progetto studiato appositamente per gli Istituti Scolastici dal Settore Nazionale Survival Sportivo CSEN.

La finalità di questo programma è di “far vivere” la natura a tutti coloro che vogliono comprenderla e condividere con lei ogni sua sensazione con il solo scopo di ottenere da essa una costante conoscenza, traendone dei benefici sia fisici che psichici.

Dalla natura è possibile avere sostentamento alimentare, protezione per la notte, informazioni sul tempo e apprendere tecniche di vita primordiali utili anche alla persona che vive nelle grandi città: distinguere una pianta commestibile o medicinale, imparare a costruirsi un giaciglio, trovare un posto idoneo per realizzare un bivacco, fabbricarsi utensili, intrecciare fibre vegetali per formare una corda, saper accendere un fuoco per scaldarsi o mangiare, imparare ad orientarsi con una mappa o con il sole e le stelle, superare ostacoli naturali, saper eseguire nodi e legature.

potabilizzazione acqua, distillatore solare
Distillatore solare

E’ per questi principi che riteniamo idonei alle nostre attività, i giovani di età compresa tra i 7 e i 18 anni; la giovane età consente ai ragazzi di apprendere con facilità e divertimento vincendo l’insicurezza.

Al nostro fianco affronteranno situazioni diverse, prive di pericolo, ma entusiasmanti e realistiche; sotto la guida di istruttori esperti, gli studenti impareranno a muoversi nella natura, imparando le tecniche elementari dei nostri antenati.

In un ambiente sano apprenderanno il rispetto della natura e le enormi possibilità che questa offre ad ogni persona che è in grado di “ascoltarla ed osservarla”.

Campo di educazione ambientale di emergenza

Il progetto E.A.D.E. è rivolto pertanto a tutti gli alunni delle Scuole medie inferiori e superiori, che nell’ambito dei programmi scolastici potranno programmare quale credito formativo un corso di educazione ambientale e di emergenza. Le lezioni sono divisi in moduli da un minimo di 1 ora fino ad un massimo di 3 giorni, le lezioni possono essere svolte sia in aula che all’esterno o in entrambe le situazioni.

Attualmente stiamo vivendo in un mondo in continuo e improvviso cambiamento, sia sociale che climatico, questo progetto insegna soprattutto ad acquisire una mentalità di adattamento alle emergenze.

 

Taggato , , , . Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Informazioni su Giuseppe Fasulo

Esperto in tecniche di survival e bushcraft dal 1996, dal 1994 svolge attività di guida escursionistica professionista, dal 2010 referente nazionale del Settore Survival CSEN, dal 2018 svolge attività di formatore professionista

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.