Muschio quercino

Evernia prunastri

Passeggiando nel bosco vicino Norcia in una vallata non battuta dal sole, ho incontrato questo magnifico lichene, in prossimità di un albero di quercia, infatti questo lichene viene chiamato Evernia Prunastri detto anche muschio delle quercie, cosa è un lichene è un unione tra un fungo ed un alga.
Informandomi sulla sua commestibilità, ho provato a mangiarlo e devo dire che il sapore non è malvagio.

Per prima cosa l’ho messo a bagno per 1 settimana, cambiando l’acqua 2 volte al giorno, poi lo triturato in un mortaio tramite il pestello e messo sulla minestra, ottimo come addensante per minestre e zuppe.
Ho provato anche ad arrostirlo ma non aveva un gran sapore.

E’ utile sapere che questo lichene è ricco di proteine vegetali e carboidrati, veniva un tempo utilizzato per tingere la lana delle pecore, evitare i licheni che crescono su rocce e muri, in quanto assorbono i sali minerali contenuti in esse.

Una volta seccato è utile come esca per l’accensione del fuoco, mantiene la brace iniziale, ma attenzione che la brace scotta veramente, già provato sulla mano, soffiate delicatamente per ravvivare la combustione. :cry:

Taggato , . Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Informazioni su Giuseppe Fasulo

- Master-istruttore Survival CSEN - Guida Escursionistica Professionista LAGAP - Formatore Professionista AIF - Istruttore nazionale di tiro con l'arco FIARC - Istruttore tiro con arco CSEN - Istruttore di Montagna CSEN - Referente Nazionale Settore Survival CSEN - Esperto in formazione e pratiche outdoor dal 1996.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *